GESTIONE DELLE NOVITÀ SULLE PRESTAZIONI DI SICUREZZA

Problemi: grandi e piccoli

Come pensi sia tutto. 
 
     ~ Investors Business Daily
 

Il telefono squilla: è uno dei tuoi follower. Se pensi che ci siano buone notizie in arrivo, rimarrai deluso: "Capo, odio essere portatore di cattive notizie, ma ..." 

Quante volte ricevi chiamate del genere?

Le operazioni industriali come la tua sono state difficili nel processo di eliminazione dei difetti per la maggior parte degli ultimi quattro decenni. Senza dubbio sei diventato davvero bravo. Se ti stai avvicinando al livello di prestazioni sei sigma - 3,4 difetti per milione di opportunità - quelle chiamate con cattive notizie dovrebbero essere poche e lontane tra loro. Traducendo questo in metriche di sicurezza, un tasso di frequenza degli infortuni inferiore a 0,7 è una prestazione sei sigma. 

La matematica suggerisce che dovrebbe esserci un flusso costante di buone notizie da segnalare.

Nota la parola, dovrebbe. In teoria, pratica e teoria sono la stessa cosa. Sono pronto a scommettere che stai ancora ricevendo molte di quelle chiamate tipo "Ehi, capo, abbiamo un problema".

Questo fa sorgere una domanda: onestamente ora, quando stai ricevendo quel tipo di chiamata, a cosa stai pensando? 

Per quanto riguarda la delusione

Conoscevo un leader che gestiva le cattive notizie così male che i suoi seguaci dovevano escogitare una strategia per dare cattive notizie al capo. Il tempismo era tutto. Il tardo pomeriggio era determinato ad essere molto più sicuro della prima cosa del mattino. Tranne il pomeriggio prima dei fine settimana e delle vacanze, il che era anche peggio. La notizia potrebbe essere posticipata alla prossima settimana?

Quel leader era il direttore dell'impianto in un enorme impianto chimico che impiegava diverse migliaia di dipendenti. Basti dire che c'erano molti problemi, grandi e piccoli, e di conseguenza molto tempo dedicato alla gestione delle notizie.

Non è difficile capire cosa pensasse la maggior parte di quelle brave persone che ci lavorano sui problemi. Per non parlare delle lunghezze che avrebbero fatto per capire come quel problema non avesse bisogno di essere segnalato lungo la catena di comando ... o forse non è mai successo in primo luogo.

Onestamente, a nessuno piace ricevere chiamate come quelle, né farle. Le uniche persone che si dilettano a trasmettere cattive notizie lavorano nel settore delle notizie, dove peggiori sono le notizie, migliori sono le valutazioni.

Dopo aver sentito di qualsiasi problema, sei destinato a rimanere deluso. Quello non era il risultato previsto. È giusto dire che l'entità della tua delusione è direttamente proporzionale all'entità del problema. 

Ma superando questo, come pensi davvero di ricevere cattive notizie?

Sei del parere, "Mi dispiace sentire che è successo, ma almeno sappiamo cosa non funziona. Ora, cosa facciamo per assicurarci che la prossima volta accada come vogliamo? " 

Oppure la tua reazione è più del tipo: "È orribile. Come può succedere una cosa del genere? Chi è responsabile? "

Questi sono gli estremi e c'è molto spazio nel mezzo. Ma, buon leader quale sei, stai pensando: "Dovrai dirmi di più sul problema. Allora ti dirò cosa penserei di quella notizia. "

Giusto. I problemi si presentano in tutti i tipi di dimensioni e forme, da grandi e terribili a piccoli e non intenzionali. Se non altro, non dovrebbe esserci una risposta unica per ricevere notizie sui problemi.

C'è quella parola dovrebbe di nuovo.

Un altro leader per cui ho lavorato una volta avrebbe risposto alle cattive notizie chiedendo: "A chi hai sparato?" Dagli un nome e un numero di busta paga, se ne andrebbe felice. Formatosi come PhD, è stato presidente di divisione.

Molti di questi problemi sono stati causati da persone che mi hanno segnalato. Ci sono stati molti giorni in cui mi sono sentito un avvocato della difesa penale, difendendo il record di persone che erano brave, ma tutt'altro che perfette. I problemi che hanno causato erano del tipo che ha ottenuto un grande controllo nella catena di comando: fuoriuscite, rilasci, avvisi di violazione e lesioni. Per quanto riguarda gli errori che coinvolgono la strategia aziendale, le decisioni di investimento o la leadership, beh, diciamo solo che i problemi causati da una cattiva gestione sono stati trattati in modo diverso. In modo molto diverso. 

Sono sicuro che hai familiarità con questo problema.

La natura dei problemi

Che tu stia dando o ricevendo cattive notizie sulle prestazioni - di tutti i tipi, non solo problemi di sicurezza - faresti un favore a te stesso analizzare il tuo pensiero sull'argomento quando non sei nel vivo della battaglia. 

Adesso non sarebbe un brutto momento.

Prova a farti alcune domande sui problemi della tua operazione: 

  • In un giorno o in una settimana tipo, quante volte le cose non vanno come dovrebbero?
  • Quante di queste situazioni causano eventi che producono reali conseguenze negative?
  • Quale parte di questi problemi conosco? 
  • Quale parte di questi problemi posso effettivamente fare qualcosa?
  • Quali sono i problemi di cui non so niente?

Leader intelligente quale sei, stai già leggendo di nuovo quelle cinque domande, questa volta dal basso verso l'alto. Ora stai pensando alla natura dei problemi: non puoi aggiustare ciò che non sai è rotto. E se non risolvi il problema, succederà di nuovo. 

Non è così complicato.

Pensa in questo modo, sei davanti a entrambi i leader sopra descritti. Uno preferirebbe non sentire parlare di un problema e l'altro pensava che ogni problema potesse essere risolto con un'azione correttiva amministrativa. È stato decenni fa. Entrambi sono passati alla loro ricompensa, senza lasciare nessuno in giro che la pensi in quel modo, giusto?

Nella loro difesa (ci risiamo, difendendo le persone) erano brillanti, di grande successo, ben istruiti, ma non ben addestrati in materia di gestione dei problemi. Non molti leader lo sono. 

E anche coloro che sono "formati" non pensano necessariamente in modo ragionevole ai problemi. 

Pensare meglio ai problemi

Qual è un modo ragionevole di pensare al tipo di problemi che incontri sul lavoro? Dato che questa è una newsletter, non un libro o una dissertazione, manterremo l'elenco breve. 

Partendo dall'alto, non importa quanto sia buona la prestazione, ci saranno sicuramente dei problemi. Sì, la qualità del prodotto e del servizio è drasticamente migliorata, così come le prestazioni di sicurezza. Ma anche le aspettative sono aumentate, facendo sì che i problemi più piccoli giochino molto più grandi. 

Secondo, non importa quanto grande o piccolo fosse il problema, ogni problema avrebbe potuto essere peggiore.

Un problema è probabilmente un momento di grande influenza. Se sei un lettore abituale, sai tutto di quei Momenti, come ci piace chiamarli. In un momento, i follower si siedono e prestano attenzione a ciò che dicono e fanno i loro leader. 

E lo fanno!

Significa che, quando un leader come te riceve una di quelle chiamate su un problema, devi essere sul tuo A game. Perché quello che dici e fai in quei Momenti sarà prestato molta attenzione e molta attenzione.

Tanto che decenni dopo, qualche tuo ex seguace potrebbe benissimo citarti. E non in senso positivo.

Gestire i problemi: meglio

Se pensi di avere problemi e vuoi conoscerli, perché non spalancare le porte e invitarli a entrare? Metti fuori la parola: “Voglio sapere dei nostri problemi. Allora dimmi cosa sono. Non sarò pazzo; Veramente sarò felice. Perché non posso aggiustare ciò che non so. E tutti noi vogliamo che i nostri problemi vengano risolti ".

Da queste parti, chiamiamo un messaggio del genere un discorso sul ceppo di sicurezza©: una dichiarazione concisa delle "convinzioni, valori, filosofia e migliori consigli di un leader per lavorare in sicurezza". Se non hai quel messaggio per problemi - problemi di sicurezza in particolare - sei sicuro che ne hai bisogno!

A meno che tu non voglia sapere dei problemi.

Quando senti parlare di un problema, separa la causa dall'effetto. A meno che non sia un atto di Dio, una causa è una variabile indipendente che è sotto il controllo di qualcuno o qualcosa. In confronto, l'effetto di una causa è una variabile dipendente che non può essere controllata direttamente. In assenza di misure specifiche per mitigarli, gli effetti sono casuali. 

Se hai bisogno di un esempio, pensa a una caduta. Conosco persone che sono cadute più di cinquanta piedi, si sono alzate, si sono rispolverate e sono tornate al lavoro. Conosco anche persone che sono cadute di qualche metro e non sono mai state le stesse. Quando qualcuno cade, non si può dire quanto sarà grave l'effetto, a meno che non indossi una protezione anticaduta. Allora lo sai per certo.

Che qualcuno si ferisca o meno, non vuoi che le persone cadano. Qui sta la bellezza degli incidenti mancati, come quando qualcuno cade ma non si fa male. Stessa causa, effetto completamente diverso. 

Ma per approfittare di un quasi incidente, devi saperlo. Se lo sai, devi andare fino in fondo. 

Arrivando in fondo - capire cosa è andato storto - si è tentati di cadere in etichette come "regola nota ma non seguita" o "errore del sistema di gestione" o "normalizzazione della deviazione". Sì, quelli suonano impressionanti e qualcuno potrebbe pensare che sei un genio alla radice. Ma cosa significano veramente termini come quelli - in un inglese semplice?

Le etichette non fanno molta luce sui problemi o si prestano a soluzioni pratiche.

Qual è il punto dell'esercizio, non è vero?

L'ultima parola

Quando si tratta di problemi, come pensi sia davvero tutto. Pensa meglio e farai meglio.

Paul Balmert
Luglio 2020

 

lascia un commento

Diffondere la parola

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin