GESTIONE DELLE NOVITÀ SULLE PRESTAZIONI DI SICUREZZA

Ode ai leader

"Oh, wow! Nella tua vita hai mai visto qualcosa del genere? "
 
     ~ Verne Lundquist
 

Questo mese segna il ventesimo anniversario della fondazione del nostro studio di consulenza. È stata un'avventura lunga due decenni, vedere da vicino il mondo dell'industria. Un impianto chimico sul Nilo. Una cartiera in Siberia. Un giacimento petrolifero sul versante nord. Una miniera d'argento in Alaska. Miniere di carbone nel Wyoming. Le sabbie bituminose nel nord dell'Alberta. Una raffineria alle Hawaii. Persino il Johnson Space Center, proprio dietro l'angolo della casa. 
 
Nella mia vita non avrei mai immaginato di vedere niente del genere.
 
Ancora meglio, per due decenni mi è stato concesso il privilegio di passare del tempo con decine di migliaia di leader industriali in tutto il mondo. Uso deliberatamente la parola privilegio: considero il piacere della compagnia di tutti questi meravigliosi leader un "vantaggio, vantaggio e favore". Perché è esattamente quello che è.
 
Naturalmente, c'è stato un apprendistato di trent'anni servito nel settore chimico che ha reso possibile tutto questo, dove lavorando per uno di quei giganti globali, ero per nome con almeno altri mille leader. Non conosci nessuno che conosca più leader di me.
 
È il momento perfetto per dire grazie a ognuno di quei leader, a cominciare da te. Grazie per il piacere della tua compagnia. Grazie per l'opportunità di vederti in azione. Grazie per quello che mi hai insegnato sul processo di leadership. In qualità di leader, un CEO di nome John Leber, era solito dire ai suoi seguaci ogni possibilità che aveva: "Ti apprezzo".  
 
Un buon leader che sei, ti apprezzo davvero. Considerami il tuo più grande fan, perché lo sono.
 
Nel 2015, John Leber è morto in un incidente industriale in uno stabilimento di sua proprietà. La sua tragica perdita serve a ricordarci quanto sia preziosa la vita e quanto sia importante la sicurezza per tutti coloro che lavorano per vivere.

Su leader e leadership
 
Uno dei tropi che ha fatto il giro dello sviluppo delle risorse umane per decenni è che ciò che rende leader di successo è ciò che c'è dentro. L'elenco ormai familiare di attributi come atteggiamento, convinzione, coraggio, intelligenza emotiva, visione. Fai la tua scelta; una è la differenza che fa la differenza.

Almeno dal punto di vista di coloro che compongono la lista, che devono essere perfettamente in grado di scrutare nella mente del leader per aver capito esattamente cosa sta succedendo lì. Fortunato per loro; Non sono all'altezza di questo compito.
 
Quello che posso dirti dall'osservazione di prima mano di decine di migliaia di leader è che sono una folla notevolmente diversificata. Oltre a essere tutti leader, le differenze mi colpiscono più delle somiglianze. Ma poi guardo solo ciò che è visibile.
 
Con tutte le loro diverse apparenze, stili personali, punti di forza e abilità, i leader di tutto il mondo mi considerano persone concentrate sul portare a termine il lavoro - e fatto in sicurezza. In due decenni devo ancora trovare un singolo leader in qualsiasi parte del pianeta che si sia comportato in un modo che suggerisse che andava bene se qualcuno si fosse fatto male. 
 
Per quanto riguarda il motivo per cui queste cose sono importanti tanto quanto lo sono, dovrai chiedere loro. O te stesso.
 
La leadership è un processo
 
Nelle parole di W. Edwards Deming, "Tutto il lavoro è un processo". Leader è lavoro: lavoro duro, impegnativo e inesorabile. Ma come tutto il lavoro, c'è un processo e fin da quando posso ricordare, sono sempre stato affascinato da quel processo. 
 
La mia prima esperienza è arrivata alla fine del processo. Dopo due settimane dal diploma di scuola superiore, un assistente generale nel turno di mezzanotte in uno stabilimento chimico, il caposquadra di produzione Andy Varab aveva il compito di mantenere al sicuro questo nuovo assunto di 18 anni. Sospetto che questa non sia una sfida insolita. 
 
Quanto agli elementi che si sommano a quel processo di leadership industriale, non importa chi sia il follower, sono notevoli e complessi. Combinare attrezzature, materie prime ed esseri umani in modo da portare a termine il lavoro correttamente e in sicurezza non è un'impresa da poco. Quando ti fermi e pensi a tutte le parti in movimento ea cosa potrebbe andare storto, sembra più un piccolo miracolo.
 
Che le cose non vadano male tutto ciò che spesso è una testimonianza del valore aggiunto dai leader. Chiunque può essere fortunato, ma alla fine la fortuna si esaurisce, lasciando il successo all'abilità e all'esecuzione. È allora che si distinguono i migliori leader. 
 
Così fanno le loro pratiche di leadership.
 
La pratica della leadership
 
Paul O'Neill è morto nel 2020.
 
Non ho mai incontrato Paul O'Neill, ma alcuni leader che conosco hanno, ai tempi in cui O'Neill lavorava come dirigente nell'industria della carta. Due decenni fa, il signor O'Neill lasciò l'industria per la sua prossima avventura come Segretario del Tesoro. Dopo un paio di mesi dall'inizio del suo nuovo lavoro nel governo, ha tenuto un discorso straordinario a una conferenza sulla sicurezza. È stato un resoconto di prima mano della sua esperienza come leader in Alcoa nella gestione delle prestazioni di sicurezza. Ho ancora la trascrizione, se vuoi una copia. Dovresti.
 
Non sono stato l'unico a essere rimasto colpito da ciò che aveva da dire un ex leader industriale in materia di leadership per la sicurezza. Un decennio dopo, Charles Duhigg ha descritto questa storia in un capitolo del suo libro, Il potere dell'abitudine. Duhigg ha intitolato il capitolo "The Ballad of Paul O'Neill". 
 
Se hai letto il libro, apprezzerai il fatto che ti è stata data una visione rara del processo e della pratica della leadership sulla sicurezza da uno dei migliori, che chiaramente il signor O'Neill era. Per quanto riguarda le prove a sostegno di ciò, alla fine dei suoi tredici anni di mandato come CEO, la sua azienda era più di dieci volte più sicura di quanto non fosse all'inizio. Leggi il capitolo e diventa ovvio che il signor O'Neill è stata la differenza che ha fatto la differenza.
 
Riguardo a come ciò sia accaduto - la causa di quell'effetto - il discorso di O'Neill e il capitolo di Duhigg espongono le pratiche impiegate per ottenere quel risultato. 
 
In un certo senso, quelle pratiche erano radicali. Dopo essere stato presentato agli analisti aziendali e agli investitori come nuovo CEO della società, O'Neill ha iniziato la sessione indicando le uscite della stanza e dicendo al pubblico: "Voglio parlarti della sicurezza dei lavoratori". Quindi ha annunciato il suo obiettivo: "Ho intenzione di andare per zero infortuni". Gli investitori pensavano che il Consiglio avesse perso la testa: "Ucciderà la società", ha detto uno. 
 
Non l'ha fatto. In definitiva, le prestazioni aziendali sono migliorate quasi quanto la sicurezza. Non sono minimamente sorpreso, e dubito che lo sia anche tu.
 
D'altra parte, la maggior parte di ciò che O'Neill ha fatto è stato straordinariamente semplice e pedonale. Ha dipinto i corrimano. Ha dato alle persone che lavorano nei suoi mulini il suo numero di telefono di casa e ha detto loro di chiamarlo a casa se la direzione non si è occupata di questioni di sicurezza. Il suo telefono squillò. Quando qualcosa è andato storto o qualcuno si è fatto male, ha insistito per andare a fondo delle cause. Quando le cose sono andate bene, ha celebrato il loro successo.
 
Suona familiare?
 
Certo che lo fa. Questi sono esattamente il tipo di pratiche di leadership che ho visto mettere in pratica i buoni leader fin dai primi giorni della mia carriera. Sono complicati? No. Nelle parole di Peter Drucker, “Le pratiche non richiedono genio, solo pratica. Sono cose da fare, non parlare. "
 
Esecuzione: il fare parte di ogni processo lavorativo.
 
Potresti pensare di guidare in quel modo, Paul O'Neill deve essere stato uno di "quei tipi di leader". Sai, appassionato di sicurezza per tutta la sua vita; altruista, visionario e coraggioso. 
 
Potrebbe sembrare così. Qualche autore che vende un libro sul cuore e sulla mente di un leader vorrebbe girare la storia in questo modo. Sai, "La convinzione del leader illuminato, appassionato e visionario è la differenza che fa la differenza". Il film seguirà sicuramente un best seller.
 
Preparati per una delusione. Nella sua decisione sull'opportunità di accettare l'offerta di lavoro per diventare CEO di Alcoa, O'Neill ha pensato di aver bisogno di “un focus che unisse le persone, che gli avrebbe dato la leva per cambiare il modo in cui le persone lavoravano e comunicavano. “Sono andato alle basi. Tutti meritano di lasciare il lavoro con la stessa sicurezza con cui arrivano, giusto? "
 
Anche il CEO, giusto?
 
Quindi, è così che il nuovo CEO ha deciso di rendere la sicurezza così importante - per lui.
 
Pratica pratica
 
Quando si tratta di gestire le prestazioni di sicurezza, ci sono sempre molte cose che devono essere risolte e migliorate. Ma affinché tutti “lascino il lavoro con la stessa sicurezza con cui arrivano”, anche le persone devono essere migliorate. Ciò richiede leadership. Non c'è modo di sfuggire a questa verità. 
 
I migliori nella leadership della sicurezza hanno capito come farlo. In pratica, per pratiche.
 
La pratica è cosa fare e come farlo. Se hai bisogno di esempi di come appaiono nella pratica grandi pratiche di leadership, per favore torna a Giovanni e Paolo. Entrambi non ci sono più, ma il loro modello continua a vivere.
 
Vi dirò che i migliori leader praticano queste pratiche meglio dei loro pari. Per il seguace che riceve, la pratica del riconoscimento da parte di un grande leader sembra davvero essere riconosciuta. L'insistenza sembra inevitabile. Risolvere un problema sembra essere una soluzione permanente. I follower sanno cosa è reale e cosa no.
 
Infine, le pratiche di leadership non sono solo una questione di come; quanto spesso è importante. Osservando decine di migliaia di leader in azione, i migliori si impegnano in quelle pratiche più incessantemente degli altri. 
 
Quanto a ciò che motiva i migliori leader a fare quello che fanno, ed essere bravi come sono, è davvero importante?
 
Ciò che conta è che siano così bravi - e lo sono anche i loro risultati. 
 
Paul Balmert
Dicembre 2020

Diffondere la parola

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin